Questo progetto è promosso da:

Logo-Africa-Friends

L’Associazione di promozione sociale Africasfriends nasce nel 2012 con la forte volontà di apportare una novità nel panorama veronese unendo, in un’ottica interculturale, persone di origine africana ma anche provenienti da tutto il mondo. Nell’intento di promuovere la cultura africana, Africasfriends è apartitica, aconfessionale ed è aperta a tutti coloro che intendano appoggiarla condividendone la filosofia ispiratrice. Africasfriends vuole essere un centro culturale, ovvero un luogo dove si possa incontrare, approfondire, assaggiare, guardare e amare il continente africano tramite la sua letteratura, arte visiva, danza, cucina e musica. Importante elemento distintivo dell’associazione è la diversità culturale dei propri soci che, in questa casa comune, si prefiggono di arricchirsi reciprocamente. Il risultato finale desiderato è la vera conoscenza, l’amore e la convivenza pacifica: una meta che tuttavia non può prescindere da un'adeguata conoscenza della cultura italiana da parte degli Afro-discendenti e degli stranieri.

Africasfriends intende dare una mano anche a chi ha bisogno grazie ad interventi di solidarietà che mirano a sostenere processi di sviluppo locale in Africa, nonché fasce deboli di popolazioni quali donne e bambini. Tra gli obiettivi principali dell’associazione figurano le attività formative (African Summer School), di informazione (Afriknow), di solidarietà internazionale (Media For Peace); si organizzano inoltre conferenze e convegni a tema, escursioni (Orme Bianche e Nere) e attività artistico-ricreative d’integrazione (Afelè Festival).

 

Con il contributo di:

Il Sindacato del CIttadino

redani

Con il patrocinio:

Si ringrazia:

In partenariato con:

Economia Sociale e Finanza Etnica

La Mag. Soc. Mutua per l’Autogestione nasce a Verona nel 1978 sulla scia di tante esperienze di autogestione che si costituiscono in Italia nel lavoro industriale, in agricoltura e nei servizi.

Fin dall’inizio la Mag orienta i/le associati a ripensare l’uso del denaro privato e ad indirizzarlo ad attività sociali e mutualistiche. Nasce così la finanza etica e solidale a cui si ispirano altre 6 Mag in Italia.

La Mag nasce come Società di Mutuo Soccorso – in base a una legge del 1886 – legge ancor oggi presente nell’ordinamento giuridico italiano. Scopo della Mag, attraverso il Centro Servizi dedicato, è promuovere e accompagnare con percorsi di orientamento, di formazione professionale e culturale, con servizi imprenditivi e di micro-finanza, Imprese Associative e di lavoro non a scopo di lucro condotte con il metodo dell’Autogestione (Cooperative Mutualistiche, Associazioni d’Impresa, Fondazioni di Comunità, Onlus).

redaniLa Rete della Diaspora Africana Nera in Italia (REDANI) è un’Associazione apartitica promossa da un gruppo di cittadini di origine africana che vivono e lavorano in Italia. Si ispira ai seguenti principi: assenza di fine di lucro, democraticità della struttura, elettività e gratuità delle cariche sociali. L’Associazione ha come scopo sociale la tutela dei diritti della Diaspora Africana Nera, nonché la lotta al razzismo. Inoltre, Redani si prefigge di difendere l’immagine dell’Africa e di promuovere e realizzare progetti di cooperazione e di sostegno ai migranti da e verso l’Africa.

MLAL

Progettomondo Mlal è un'organizzazione non governativa di cooperazione internazionale con sede a Verona che promuove dal 1966 Programmi di Sviluppo con l’invio di cooperanti in America latina e Africa e il sostegno dei gruppi di volontari sul territorio italiano.

Da sempre impegnato nella difesa dei diritti umani, a partire dal 2011 Mlal ha scelto di dedicare i propri Programmi prioritariamente allo sviluppo psicofisico, culturale e sociale di bambini, adolescenti e giovani, appartenenti a fasce sociali vulnerabili, in America Latina e in Africa. Perché, complici nuove opportunità e adeguate forme di sostegno, possano farsi artefici della propria crescita e dello sviluppo delle loro comunità.

Si punta ad assicurare ai più giovani un'alimentazione adeguata al loro sviluppo; l'accesso alla scuola e una continuità nella carriera scolastica; una formazione professionale con l’avvio al lavoro e all'auto-imprenditorialità; a sostenere misure di protezione sociale per particolari categorie in situazione di forte rischio; e, più in generale, si vuole favorire la partecipazione dei giovani alla vita culturale, sociale e politica della comunità.

In Italia, Mlal promuove l'incontro e lo scambio fra culture differenti. Con attività di informazione, educazione alla pace e allo sviluppo, organizzate in percorsi formativi, incontri, seminari, campagne di solidarietà e campi scuola, per coinvolgere la società civile in generale, le comunità, le associazioni e il mondo della scuola.

Quest'attività è possibile grazie all'impegno dei gruppi Mlal sul territorio, al sostegno dei privati, ai contributi degli enti locali e internazionali che scelgono di affiancare alla propria immagine di buona amministrazione anche una nuova forma di solidarietà.

 

logo_UIM_unione italiani_nel_mondo

La UIM, Unione Italiani nel Mondo, è un’associazione che si occupa della tutela dei diritti e degli interessi degli italiani nel mondo, e che offre loro supporto ed assistenza in ambito sociale, politico e previdenziale.

Missione

La Uim è una delle organizzazioni a livello mondiale che, agendo a fianco del sindacato Uil, del patronato Ital e dei Consolati, opera attivamente a favore della rivendicazione dei diritti fondamentali per gli italiani all’estero. La sua missione sociale si identifica nel diritto di voto, nella concessione della cittadinanza, nel diritto all’assistenza sociale e nel mantenimento dell’identità nazionale.

La UIM costituisce un organismo senza fini di lucro, il cui obiettivo è fornire una risposta concreta ai bisogni e alle esigenze degli emigrati italiani, favorendo sia una piena e soddisfacente integrazione nel contesto sociale e nella realtà quotidiana, sia il mantenimento di un rapporto effettivo e partecipato con la comunità italiana di origine. La molteplicità di aspetti e di situazioni connessi alla vita degli italiani all’estero, unita all’esperienza maturata sul campo, ha portato la UIM ad espandere progressivamente il proprio campo d’azione, cercando di rendere sempre più mirata e specifica la propria offerta di servizi riservando una particolare attenzione alle esigenze dei giovani e dei lavoratori.

 

 

logo-Ass-Njinga-Mbande

L'Associaçao Angolana Njinga Mbande è stata fondata nel 17 Settembre del 2006 dal Centro di Documentazione e Studi sull'Angola. L’associazione lavora nella solidarietà, nella cooperazione internazionale e nell'intercultura sostenuta da tre progetti:

You andus in Florence
Progetto sull'accoglienza, mediazione ed orientamento dei studenti stranieri nell'ateneo fiorentino.

Mosaico interculturale
Progetto che si basa su varie iniziativa letterarie, sportive nel territorio fiorentino e circondario.
Realizzazione di attività all'interno delle Biblioteche pubbliche, conferenze su vari temi nazionali ed internazionali.

Kibaka Florence Festival del Cinema Africano
Rassegna cinematografica organizzata ogni anno con vari partner tra cui il Comune di Firenze ed il Ministero degli Affari Esteri italiano. Consiste nel presentare varie opere dei registi africani e non solo dove gli argomenti o temi dei film siano: la diversità, i giovani e governance.

 

 

L'associazione nasce nel 2003 dalla volontà di proseguire ed ampliare l'attività sociale, relazionale ed educativa, che è stata già da tempo intrapresa e svolta a Villa Buri da parte dei precedenti proprietari sia, spontaneamente, da parte di molteplici associazioni ed enti operanti nella provincia di Verona.

Nasce, altresì, dalla necessità di dare un senso compiuto alle varie istanze provenienti dal Cittadino di considerarsi Persona e Soggetto sociale, aperto all’"altro". Partendo da ciò si è tracciato il percorso aggregativo, che la stessa natura della villa, unitamente alla sua storia (è uno dei luoghi di nascita dello scautismo italiano) permette di sviluppare in modo pieno e fattivo. E’ infatti intenzione condivisa dei soci fondatori il dare vita ad un progetto comune, rivolto alla collettività, ai giovani, alle scuole e ai soggetti svantaggiati, di formazione e di presa di coscienza.

 

Per raggiungere gli scopi, l’Associazione si propone di salvaguardare l’ambiente e il parco di Villa Buri, attraverso la conservazione ambientale e la promozione di interventi ed esperienze su le seguenti tematiche:

- l'incontro, il confronto e il dialogo di carattere interculturale e interreligioso;

- la difesa e la promozione dei diritti umani e di una cultura di pace;

- una economia di giustizia, per uno sviluppo equo, solidale e ecosostenibile, che consenta all’intera umanità di esercitare il diritto ad una vita dignitosa;

- un equilibrato rapporto tra la persona umana e la natura per la promozione di una società fondata sulla tutela dell’ambiente e sull’uso appropriato delle risorse naturali.

 

questa-è-roma

 

“QuestaèRoma” è un’associazione culturale e sportiva che si occupa di emarginare ogni forma di discriminazione attraverso l’arte, le attività ricreative e la cultura.E’ composta da ragazzi e ragazze provenienti da Paesi e contesti socioculturali diversi.
Artisti, scrittori, attori, giornalisti, attivisti, lavoratori e studenti, nati e/o cresciuti nella Capitale d’Italia da genitori stranieri. Si sono riuniti per dare vita a un movimento che includa tutti a prescindere dalle origini, dal sesso, dal credo religioso e dalle condizioni economiche e sociali.
Romani, nuovi romani e romani per scelta, che hanno deciso di costruire il proprio futuro in questa città. “QuestaèRoma” vuole essere un esempio delle buone pratiche di cittadinanza dettate dalla Costituzione italiana nella formulazione dell’articolo 3.
Molti giovani di “seconda generazione” vivono discriminazioni razziali e socio/culturali che spesso esulano dal semplice fatto di non avere la cittadinanza. Di frequente capita di sentirsi “diversi” ed essere considerati immigrati anche se italiani di “diritto” e non solo di “fatto”.
Attraverso le numerose competenze e i diversi punti di vista che confluiscono in questa realtà associativa, “QuestaèRoma” si pone l’obiettivo di portare alla città un nuovo concetto di cittadinanza per una società più inclusiva e meno discriminatoria con lo sguardo rivolto alle grandi capitali europee. Questi obiettivi sono portati avanti attraverso attività partecipate, orizzontali e alla portata di tutti con un linguaggio giovane e creativo.

 

Italian Ivorian Young Leaders Generation è un’associazione di seconda generazione ivoriana che ingloba giovani ivoriani, italo-ivoriani ed italiani.

 

Movimento nato dall’aggregazione di più ragazzi Italiani originari della Costa d’Avorio, il gruppo mira a condividere e valorizzare il mondo delle seconde (nuove) generazioni in Italia. Senza dimenticare che questi prima di essere figli di immigrati,sono giovani con ambizioni, sogni e fanno parte di coloro che costruiranno l’Italia di domani, Isquare intende dunque trasmettere amore nei confronti della nostra terra natale, l’Italia, non trascurando le nostre terre d’origine; tramite l’organizzazione di eventi ad hoc Isquare vuole inoltre fungere da acceleratore della presa di coscienza (individuale e collettiva) delle innumerevoli opportunità di cui questi nuovi italiani sono portatori, inserendosi in una prospettiva di dinamismo sociale che porterà questi nuovi giovani a concepirsi ed essere percepiti come attori insostituibili sia per la crescita italiana/europea sia per il progresso globale.
E’ appartenente al CoNNGI (Coordinamento Nazionale delle Nuove Generazioni Italiane), patrocinato dal Ministero del Lavoro e degli Affari Sociali italiano.

 

Kariba è una ONLUS costituita nel 2007, con sede a Pergine in Provincia di Trento. Opera in ambito transnazionale, con particolare riferimento all’ Africa (Somalia, Mozambico, Capo Verde) nonché sul territorio regionale. L’associazione è stata fondata da elementi della diaspora africana e svolge attività di empowerment nelle comunità locali sui temi dell'educazione globale e lo sviluppo socioeconomico. La filosofia di base è che la diaspora africana rappresenta un motore dinamico, competente e strategico per il processo di crescita economica, politica e socio culturale dei paesi africani ma anche del territorio trentino.  Vive avendo facilità a creare reti e ponti tra culture e paesi diversi.

 

Azioni: progetti di sviluppo socioeconomico in Mozambico e Somalia (appoggio a piccole realtà cooperative nel settore agricolo e empowerment della donna), progetti di promozione della cittadinanza globale attraverso la cultura e l’arte (scambi internazionali, laboratori artistici, festival, percorsi scolastici e libri in doppia lingua) e potenziamento del ruolo della diaspora africana in Italia.

logo_media_for_peace

Siamo compagni di strada degli innovatori sociali: li aiutiamo ad avviare nuove imprese in grado di generare un impatto positivo sulla società.
Acceleriamo startup portandole sul mercato e favorendo l’incontro con gli investitori. Affianchiamo PMI e grandi organizzazioni profit e no profit nell’incontro e nella collaborazione con startup sociali per innovare identità, cultura, processi, prodotti e servizi.

Noi siamo:

  • Impresa a finalità sociale
  • Low profit & low dividend
  • Guidati dai principi dell’equità
  • Attenti alla valutazione degli impatti

Ciascuno guarda al mondo con le proprie lenti. La nostra relazione con l’Africa è segnata da almeno quattro secoli di incomprensione e violenza.

Il nostro sguardo parte da questi valori fondamentali:

  1. Rispetto della diversità tra culture e opinioni come ricchezza reciproca
  2. Ottimismo nella convinzione che le sfide, per quanto difficili, nascondano anche delle opportunità
  3. Pragmatismo provando a spiegare “come fare” senza nascondere rischi e difficoltà
  4. Fiducia nella possibilità di relazioni libere da paternalismo e “missioni civilizzatrici”
  5. Dialogo tra pari come unica fonte di possibile composizione delle controversie e creazione di futuro

 

 

Media Partner

 

Sono Angelo d’Onofrio e appartengo al mondo della creatività, occupandomi di diversi progetti di grafica, web design, foto e video.

Sono nato a Foggia, ma vivo nei pressi di Ferrara.
Sin dagli albori della mia carriera scolastica sviluppo con gli anni conoscenze multimediali  in ambito informatico: ovvero la grafica, il web, il montaggio video, la fotografia. Nel 2009 vinco il 1° premio Nazionale in grafica alla 12ª Olimpiade Multimediale all’Eusi, sostenuta a Pesaro ricevendo anche un attestato di riconoscimento nella prova web classificandomi 5° EX AEQUO. Nel 2003 per la campagna di educazione alla sicurezza stradale, noto come progetto “Vado sicuro” ottengo l’attestato di merito dalla provincia di Rovigo per il 1° posto.

Dal 2009 acquisisco solide basi nell’ambito dell’impaginazione grafica e della stampa presso l’Eliotecnica s.n.c. di Ferrara, copisteria fondata nel 1977, dove lavoro per 2 anni stringendo collaborazioni con grafici in tutta la provincia.

Dal 2012 lavoro come Aiuto stilistico presso LEROCK, azienda di moda riconosciuta a livello globale come leader di settore per i jeans dello stilista Luca Berti, assumendo il ruolo come Graphic/Web Designer, Fotografo, Videomaker,

Da Aprile 2014 entro a far parte della azienda System Aspea come responsabile dei Rilievi fotografici, curo l’immagine della azienda realizzando il sito e Company Profile.

Da Novembre 2014 Collaboro con discoteche in tutta provincia di Ferrara e Bologna, come videomacker/fotografo presso DOK, MADAM BUTTERFLY, MENHIR, DISCO PLAZA, #FOLLOWME ecc.. stringendo collaborazioni private per spot televisivi a Verona, Provincia di Ferrara, Milano, effettuato delle presentazioni Multimediali e riprese ad eventi e convegni.

Mi ritengo una persona aperto alle novità e mi approccio al mondo della grafica e del design con originalità e ambizione, nonché con la voglia di relazionarmi con gli altri e dare libero sfogo alla creatività. Gli altri mi descrivono come una persona motivata, dinamica, ma soprattutto CAPACE, che mette nel proprio lavoro il talento e la passione.

 


 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva